• Soggiorno per 2 persone

  • 3 giorni, 2 notti

159,90

Validità 12 mesi dall'acquisto

|

Scopri tutti gli altri pacchetti

Sulmona e Scanno tra i Parchi d’Abruzzo - ABRUZZO

Facciamo tappa in Abruzzo tra i Parchi Nazionali della Majella e d’Abruzzo per scoprirne le bellezze non solo naturalistiche.

Il cofanetto comprende:

  • 2 notti in pernottamento e prima colazione in camera doppia

Il programma

1° Giorno: PARTENZA – SCANNO

La prima tappa che vogliamo suggerirvi è

  • Scanno: un paesino che fa parte del “Club dei borghi più belli d’Italia”. Posto su un colle, l’abitato risulta popolato già in epoca romana. Interessanti sono la Chiesa dell’Assunta, in stile romanico, il Museo della Lana, con la collezione di attrezzi dedicati alla lavorazione agricola e della lana, il Palazzo Mosca e parte della cinta muraria medievale, di cui si può ammirare la parte superstite nei pressi di Porta della Croce.

Sistemazione in hotel e pernottamento.

2° Giorno:  PARCO NAZIONALE D’ABRUZZO

Colazione in hotel. Per questa mattina vi proponiamo di dirigervi verso:

  • Parco Nazionale d’Abruzzo: istituito nel 1922 per iniziativa privata, è uno dei due più antichi Parchi d’Italia (l’altro è il Gran Paradiso), e si estende oggi su una superficie di circa 44.000 ettari, ed è delimitato a nord dal Passo del Diavolo e a sud dal Monte Petroso. La sua ricchissima vegetazione comprende circa 1700 specie vegetali, dalla macchia mediterranea dei fondovalle alle faggete e ai boschi di pini e abeti delle vette.

Rientro in hotel e pernottamento.

3° Giorno: SULMONA – PACENTRO – RIENTRO

Colazione in hotel. Ecco alcuni suggerimenti per visitare un paio di belle località abruzzesi:

  • Sulmona:antichissima città posta in un’ampia conca tra le montagne, città natale del poeta Ovidio ed importante centro sotto i Romani; nel IX secolo vede fiorire molte attività industriali e venne anche dotata di Università sotto il regno di Federico II. E’ nota in tutto il mondo per la produzione dei confetti. Durante la visita avremo modo di entrare in una fabbrica di produzione di questi deliziosi bonbon dove un’area è dedicata all’esposizione di macchinari, cimeli, ricordi, oggetti rari e preziosi connessi con l’arte degli antichi confettieri che, dal tardo Medioevo in poi, hanno contribuito a creare la fama di Sulmona come città dei confetti.
  • Pacentro: stupenda località del Parco Nazionale della Majella, è un antico borgo fortificato posto su una collina che domina l’intera Valle Peligna. Il meraviglioso centro storico è caratterizzato dalle alte torri dell’imponente castello Caldora-Cantelmo, uno dei manieri più interessanti d’Abruzzo, ed è arricchito dalla presenza di diversi altri monumenti di altissimo pregio quali la chiesa parrocchiale di S.Maria Maggiore, la chiesa di S.Marcello Papa, la chiesa dell’Immacolata e la Fontana seicentesca in piazza del Popolo. Straordinariamente suggestivi i numerosi vicoli nella parte più antica del paese. Il borgo è stato uno dei più importanti e noti centri dell’Aquilano per l’abilità e la laboriosità paziente delle donne che filavano e tessevano la seta, il lino e la canapa ed erano maestre nell’arte del ricamo. Da qualche decennio Pacentro ha acquistato notorietà internazionale quale paese di origine della famiglia della celebre cantante-attrice Madonna.