• Soggiorno per 2 persone

  • 3 giorni, 2 notti

159,90

Validità 12 mesi dall'acquisto

|

Scopri tutti gli altri pacchetti

Gubbio, Assisi e Perugia, in terra di Francesco - UMBRIA

Eccoci tra le città più belle dell’Umbria ricche di opere d’arte e legate alla vita del Santo Patrono d’Italia: San Francesco.

Il cofanetto comprende:

  • 2 notti in pernottamento e prima colazione in camera doppia

Il programma

1° Giorno: PARTENZA – PERUGIA

Siamo nel cuore d’Italia, la piccola Umbria, così intensa di cose da vedere. La prima tappa che vogliamo suggerirvi è

  • Perugia: sorpresa per chi non la conosce grazie alla varietà e qualità delle testimonianze dell’antichità e del medioevo. Seguendo la “via monumentale” si andranno a toccare: Palazzo dei Priori, il Collegio della Marcanzia e il Collegio del Cambio, Fontana maggiore, Arco Etrusco e la Rocca Paolina.

Sistemazione in hotel e pernottamento.

2° Giorno: ASSISI E DINTORNI

Colazione in hotel. Oggi vogliamo suggerirvi un itinerario alla scoperta della figura di San Francesco, visitando alcuni luoghi ad egli molto legati:

  • Assisi: il cuore dell’Umbria francescana, famosa per S.Francesco e S.Chiara, la città della pace che splende nel colore bianco e rosa delle sue pietre. Avremo modo di visitare il medioevale centro storico che si dipana attorno alla Piazza del Comune con il Palazzo del Capitano del Popolo, la torre del Popolo, il campanile civico ai cui piedi si trovano murate le misure trecentesche di mattoni, tegole e tessuti in uso nella città, il Palazzo dei Priori, la Cattedrale di San Rufino, la Basilica di S.ta Chiara, la Chiesa Nuova con riferimento a “La Stalletta” dove si racconta essere nato San Francesco, il Tempio di Minerva e la Basilica sepolcrale di San Francesco.
  • Chiesa di San Damiano: è il luogo dove nel 1205 San Francesco d’Assisi pregando davanti al crocifisso presente all’interno della Chiesa lo sentì parlare chiedendogli di riparare la sua casa. Questo evento inciderà profondamente nella vita del santo che proprio qui, negli ultimi anni della sua vita, compose il Cantico delle Creature.
  • Basilica di Santa Maria degli Angeli: strettamente legata alla vita e all’opera di San Francesco. Luogo di culto e di memorie dove si affollano i ricordi vivi e presenti di quest’uomo eccezionale che elesse, a suo letto di morte, la semplice cappellina da cui aveva iniziato il suo apostolato. Questi eventi altamente significativi e l’indulgenza del Perdono che è legato alla Porziuncola, hanno fatto di Santa Maria degli Angeli una meta ininterrotta di pellegrinaggi e luogo di fervida devozione.
  • Eremo delle Carceri: antico dormitorio del XIV secolo, collocato a circa 5 km da Assisi salendo sul Monte Subasio. Esso è costruito sul luogo dove San Francesco e i suoi seguaci si ritiravano (si carceravano) in preghiera, presso una chiesetta circondata da grotte che già in età paleocristiana erano frequentate da eremiti. Si narra che il nome “Eremo delle Carceri” sia dovuto al significato della parola “Carcere”: Sacro Ritiro.

Rientro in hotel e pernottamento.

3° Giorno: GUBBIO E RIENTRO

Colazione in hotel. Per questa mattina vi proponiamo di dirigervi verso:

  • Gubbio: città di origine antichissima che ha mantenuto un carattere profondamente “medievale” negli edifici e nelle strade. Comune autonomo, poi soggetto al dominio dei Montefeltro, dei Della Rovere e infine del papato, in questa città, che attira ogni anno enormi quantità di persone, il passato ha un suo valore continuo e vivo. Chiamata anche “Città grigia” per i blocchi di calcare con cui è stata costruita, Gubbio è il centro più antico dell’Umbria.